Ho comprato dei Bitcoin

Valore da un anno fa ad oggi
Forse ne avete già sentito parlare dei Bitcoin. E' una moneta elettronica decentralizzata, quindi non controllata da banche o governi ma tenuta in piedi da complicati algoritmi salvati su server nella rete.

In questo momento (fine novembre 2017) il valore di un Bitcoin ha quasi raggiunto i 10'000 dollari, considerando che esattamente un anno fa il valore di un bitcoin era di soli 730; potete immaginare che sono molti a voler fare soldi investendo in questa criptovaluta.

La settimana scorsa ho deciso anch'io di comprare qualche bitcoin ecco quindi alcune questioni che mi son posto e come ho fatto per compararli.

E' Legale?
In passato le cripto valute sono state utilizzate sopratutto per affari non molto legali, propria per evitare di essere controllati da banche, governi e forze dell'ordine. Fino ad oggi i Bitcoin sono però rimasti legali in quasi tutti i paesi del mondo (italia inclusa); ad eccezione di Bolivia, Ecuador e Kyrgyzstan in cui è illegal. In Cina hanno recentemente introdotte delle limitazioni, non permettendo più a banche ed aziende di investire in bitcoin ma solo a cittadini privati.

Dove e come acquistare Bitcoin?
Io sto utilizzando "Coinbase", si tratta in effetti della piattaforma più utilizzata per cripto valute e quindi secondo ma anche la più affidabile. Permette di creare un conto (wallet) online e di acquistare via carta di credito o trasferimento bancario. E' un azienda seria e regolare con anche una sede nel unione europea (Inghilterra), e per registrarsi bisogna quindi anche presentare un documento di identità come anche in tutte le altre aziende serie che vendono Bitcoin in modo legale.
Permette sia di comprare che vendere bitcoin, ed è molto facile da utilizzare ed hanno anche un applicazione per smartphone, che è stata scaricata Milioni di volte su Google Play store e valutata perlopiù positivamente (tanto per farvi capire che è un azienda seria).

Conviene Investire in Bitcoin?
Eh che ne so..... Non sono qui per darvi consigli su dove e come investire i vostri soldi. Considerate che molti la considerano la valuta del futuro che potrebbe persino sostituire Dollari ed Euro. Altri invece considerano i bitcoin una bolla speculativa che prima o poi scoppia.

Nel CV va inserita anche una Foto?

Dipende, non siete obbligati ad inserire una foto ed in teoria non sarebbe neanche moralmente giusto valutare una persona dal suo aspetto fisico.
Ma se vi candidate per un lavoro in cui siete in contatto con dei clienti (ad esempio commessa, cameriere, vendita ...ecc) allora potrebbe essere interessante per il datore di lavoro vedere chi è che cerca il lavoro.
La foto va inserita di solito nella prima pagina in alto, insiemi alle informazioni personali di base, in formato e nelle dimensioni delle fotografie per la carta d'identità.

è necessario inserire la Legge sulla privacy nei CV?

In realtà nella maggior parte dei casi non è necessario inserire la legge sulla privacy nel Curriculum; infatti la si deve inserire soltanto nel caso (rarissimo) in cui inserite dei "dati Sensibili" al interno del vostro CV.
E con dati sensibili si intendono: Orientamento Politico, Convinzioni Religiose, Stato di salute, Preferenze sessuali, Fedina penale, Iscrizioni a Partiti o Sindacati.

Se quindi nel vostro curriculum parlate della vostra carriera politica, sindacale o religiosa; allora Si, in quei casi dovete per forza dare "l'autorizzazione ai Dati Sensibili" e lo si fa inserendo alla fine del Curriculum la seguente frase:

"Autorizzo il trattamento dei dati personali contenuti nel mio curriculum vitae in base art. 13 del D. Lgs. 196/2003."

In realtà molti datori di lavori non hanno idea del significato legale di questa frase; e continuano a richiedere la presenza di questa frase anche nei casi in cui non sarebbe necessaria.
Conviene quindi inserirla sempre per non rischiare che la vostra candidatura al lavoro sia cestinata senza neanche essere letta.

Dove scaricare un Modello di Curriculum Vitae?

Non esistono regole fitte su come deve essere impostato graficamente il Curriculum. In teoria è possibile crearselo con word anche da se, l'importante è che ci siano tutte le informazioni necessarie per far capire le proprie capacità ed esperienze.
L'unico tentativo di standardizzare in un certo senso l'aspetto dei CV è il modello Europass creato dal Unione Europea. In realtà non viene molto usato al estero ma qui in italia è tra i modelli più comuni.
Se andate su questa pagina qui, troverete diversi Modelli di Curriculum Vitae da scaricare gratuitamente, tra cui anche il formato Europass oltre che moltissimi altri con una grafica semplice, intuitiva e comunque professionale.

Di quanto pagine deve essere il Curriculum? una o due e quanto sono troppe

Il Curriculum vitae va innanzitutto riempito con tutte le informazioni necessarie (informazioni personali, istruzione, esperienze lavorative, capacità e competenze). Poi in base al proprio percorso formativo e le proprie esperienze può essere di una pagina fino anche ad una decina di pagine. Dipende in parte anche a che tipo di lavoro ci si candida. 

Ad esempio una persona che ha appena terminato gli studi e cerca un lavoro di prima esperienza che non richiede un'estrema competenza professionale; potrebbe avere un curriculum formato soltanto da una pagina; anche perché spesso il datore di lavoro preferisci un documento compatto e semplice da leggere.
Un altra persona, che ad esempio si candida per una posizione in cui è richiesta un ampia capacità professionale, potrebbe invece riempire anche una decina di pagine; indicando nel curriculum tutte le pubblicazioni scientifiche, articoli pubblicati in riviste, un elenco dei singoli progetti a qui si ha lavorato o tutti i diversi interventi a seminari specifici.

Download CV Europass

Il Curriculum Europass è un modello già precompilato creato dal Unione Europa come standard da utilizzare in tutti i paesi.
Serve a facilitare la ricerca di Lavoro e a semplificare la creazione di un CV personale. Viene Offerto in formato Word in modo da poterlo modificare con il programma Microsoft Office o simili (in caso è possibile utilizzare anche l'alternativa gratuita: OpenOffice.org).
 Disponibile in tutte le lingue del UE, per scaricare la versione in Italiano puoi seguire il bottone blu "Scarica". Il Donwload è sicuro e di soli 0,1MB.

Bisogna mettere anche data e firma quando si consegna il CV?

No, il Curriculum stesso non va firmato. Ma quando ci si candita e/o facendo una richiesta per un colloqui, si usa inviare ed allegare al Curriculum anche una lettera di presentazione, e questa lettera personale va ovviamente firmata con data e luogo.
(Nella lettera di presentazione si richiede la possibilità di poter lavorare per l'azienda è una specie di domanda di assunzione in cui si offre la possibilità di presentarsi anche ad un colloquio.)
Più sulle Lettere e come compilarle troverai qui su questo sito a breve.